l'inganno dell'evoluzione

L'esistenza di Dio

Download del libro

Download (DOC)
Download (PDF)
commenti

capitoli del libro

< <
5 / total: 5

Conclusione

Senza dubbio non c'è niente di più importante della creazione dell'uomo e del come riconoscere il suo Creatore. Ciò che abbiamo fatto in questo libro è aver cercato di comprendere una questione di estrema importanza nella vita di ogni individuo.

Crediamo a questo punto che sia necessario ricordare al lettore che non c'è bisogno di studiare e riflettere a lungo per cogliere il fatto che l'universo e ogni suo particolare, noi stessi compresi, siamo stati creati. Le parole del profeta Abramo (pace su di lui) riferite nel Corano ci offrono un buon esempio di quanto intendiamo dire. Abramo (psl) viveva in una comunità che non credeva in Dio e adorava al suo posto idoli e statue. Nonostante egli non avesse ricevuto o imparato niente sull'esistenza di Dio, riuscì a cogliere solo con la ragione e la coscienza di essere stato non solo creato, ma che ad averlo creato fu Dio, che creò la terra e i cieli. Questo fatto viene così narrato nel Corano:

"Quando la notte l'avvolse, vide una stella e disse: "Ecco il mio Signore!" Poi quando essa tramontò disse: "Non amo quelli che tramontano."Quando osservò la Luna che sorgeva, disse: "Ecco il mio Signore!" Quando poi tramontò, disse: "Se il mio Signore non mi guida sarò certamente tra coloro che si perdono!" Quando poi vide il Sole che sorgeva, disse: "Ecco il mio Signore, ecco il più grande!" Quando poi tramontò disse: "O popol mio, io rinnego ciò che associate ad Allah!In tutta sincerità rivolgo il mio volto verso ColuiChe ha creato i Cieli e la Terra e non sono tra coloro che associano(6 : 76 – 79)

Come vediamo nell'esempio di Abramo (psl), chiunque sia dotato di ragione e coscienza, e soprattutto che aborrisca l'iniquità e l'arroganza, è in grado di capire che l'universo è stato creato con grande ordine e perfetta preparazione.

Non c'è dubbio che lo stato di coloro che non credono in Dio, nonostante tutti i segni presenti, sembra una cosa incredibile per quelli che hanno intelletto. Nei versetti che seguono leggiamo cosa dice il Corano su coloro che negano la potenza Divina della Creazione:

"Se ti stupisci, è davvero stupefacente il loro dire: "Quando saremo polvere, davvero passeremo una nuova creazione?" Sono quelli che rinnegano il loro Signore e che avranno al collo, catene. Sono i compagni del Fuoco, in cui rimarranno in perpetuo."(13:5)

Caro lettore, gli argomenti trattati in questo saggio, sono i più importanti nella vita. Forse prima non eri riuscito a prendere con la dovuta considerazione l'importanza della Creazione o magari non ci avevi proprio pensato, comunque sii sicuro che riconoscere Dio che ti ha creato è più importante di qualsiasi altra cosa che si possa fare nella vita.

Pensa a ciò Che ti ha dato e concesso nella vita: hai un mondo perfettamente pianificato, nei suoi minimi dettagli e tutto è stato creato per l'uomo che non ebbe ruolo alcuno in questo processo; ad un certo punto hai aperto gli occhi e ti sei trovato in mezzo a innumerevoli benedizioni. Puoi vedere, ascoltare, provare emozioni...

Tutto questo è solo perchè Lui ha voluto una simile creazione. In un versetto del Corano viene detto:

"Allah vi fa uscire dai ventri delle vostre madri sprovvisti di ogni scienza e vi dà udito, occhi e intelletto. Sarete riconoscenti?" (16:78)

Come attesta il versetto, è solo Dio (Allah) che dà all'uomo tutto ciò che ha e che creò l'universo in cui vive. Quindi sottomettiti con tutto il tuo essere ad Allah, sii riconoscente per tutte le Grazie che ti ha donato, perché è solo in questo modo che ti guadagnerai un'eterna ricompensa. Ma se dovessi fare il contrario, dimostreresti la tua ingratitudine esponendoti così a un suo castigo che durerà per sempre.

Sii sicuro che Lui esiste e ti è molto vicino.

Sa e vede tutto ciò che fai e sente ogni tua parola.

Sii sicuro che ogni uomo, te compreso, ben presto risponderà delle sue azioni davanti a Lui.

Essi dissero Gloria a Te! Non conosciamo se non quello che ci hai insegnato. In verità Tu sei il Sapiente, il Saggio.
(Surah Al-Baqara (la Giovenca) v. 32).

 

5 / total 5
You can read Harun Yahya's book L'esistenza di Dio online, share it on social networks such as Facebook and Twitter, download it to your computer, use it in your homework and theses, and publish, copy or reproduce it on your own web sites or blogs without paying any copyright fee, so long as you acknowledge this site as the reference.
Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top
iddialaracevap.blogspot.com ahirzamanfelaketleri.blogspot.com adnanoktarhukuk.com adnanoktarakumpas.com adnanoktargercekleri.com ingilizderindevleti.net